Pubblicato il 04/04/2018

Memoria Ram

Ram (Random Access Memory)
 
Nella memoria Ram vengono caricati i programmi che la Cpu deve eseguire.
In qualche modo possiamo affermare che maggiore sarà la quantità di memoria Ram, maggiori saranno le informazioni che potranno essere trasferite alla Cpu.

Per le sue caratteristiche, la Ram, viene utilizzata come memoria primaria nei computer più comuni.
Nel corso degli anni le memorie Ram, per pc Desktop e portatili, sono state potenziate di continuo sia per le richieste di una clientela sempre più esigente, sia per stare al passo con le prestazioni dei nuovi Cpu sempre più potenti e veloci.

La trasformazione avvenuta nel corso degli anni è evidente non solo da un punto di vista prestazionale, ma anche fisico, per forme e dimensioni.
Senza fare alcun torto ai nostalgici non andiamo troppo indietro negli anni partendo dalle Ram per i 286 e 386, ma vediamo insieme le memorie Ram a partire dai primi anni '90.

SDRAM:
Acronimo di Synchronous Dynamic Random Access Memory.
Tipicamente saldata in un modulo di tipo DIMM (circuiti integrativi per il funzionamento della stessa), è normalmente impiegata come memoria principale dei Personal Computer di tipo Pentium e successivi, raggiungendo una velocità almeno tre volte maggiore alle vecchie concezioni di memoria Ram.

DDR SDRAM:
La DDR SDRAM, acronimo di Double Data Rate Synchronous Dynamic Random Access Memory (in italiano "memoria dinamica ad accesso casuale sincrona a doppia velocità").
Queste memorie solitamente si aggiravano su velocità dai 200 ai 400 MT/s (megatransfer, un milione di trasferimenti al secondo).

RAM DDR2:
Con DDR-II si indica un particolare tipo di memoria SDRAM. La differenza principale tra gli standard DDR2 e DDR1 sta nella maggiore velocità che le memorie DDR2 possono raggiungere nel trasferire dati da e verso l'unità centrale di calcolo, rispetto alle DDR1.
La memoria Ram in DDR2 ha una velocità di trasferimento dai 400 ai 1200 MT/s (megatransfer, un milione di trasferimenti al secondo).

RAM DDR3:
DDR3 è lo standard di memorie RAM sviluppato come successore delle memorie DDR2. L'arrivo sul mercato è avvenuto nel corso del 2007, attualmente ancora tra le più utilizzate.
La velocità di trasferimento di queste memorie si aggira tra gli 800 e 2133 MT/s (megatransfer, un milione di trasferimenti al secondo).

RAM DDR4:
Il primo modulo DDR4 venne messo in commercio nel settembre 2012.
Oltre che consumare molta meno energia dal nostro pc le prestazioni molto elevate di questa memoria Ram si aggirano dai 2133 ai 3200 MT/s (megatransfer, un milione di trasferimenti al secondo).

Per quanto riguarda le momorie Ram dei pc portatili, cambia solo per forma e dimensione adattandosi così ad un minore ingombro poiché lo spazio è molto limitato.

Soprattutto negli ultimi anni, nei computer Desktop, possiamo vedere in commercio memorie Ram con dissipatori di calore integrati, esteticamente molto accattivanti e colorati.

Studiati per chi necessita di mantenere sempre sotto controllo le temperature di esercizio.

Comunemente chiamata "Ram ad alto profilo", proprio per le sue evidenti dimensioni e ingombro, particolarmente indicata per chi sfrutta a pieno l'hardware del proprio pc per montaggio video, rendering o il gaming.

Per qualsiasi dubbio o domanda contattaci

TOOLS E UTILITY

SpeedTest Adsl

Mio IP

Visitatori

Aiutaci a crescere e migliorare questo sito, non percepiamo nulla per i servizi forniti, lo facciamo solo per passione e voglia di metterci in gioco.