Pubblicato il 19/12/2017

I valori di linea

* Ciò che segue fa riferimento a servizi internet ADSL/ADSL2+/VDSL

Per valori di linea, vogliamo identificare quei dati erogati dal nostro ISP (internet service provider).

Prendiamo in analisi:

  1.  Velocità di banda

  2.  Margine SNR

  3.  Attenuazione Linea

 

 

  1. La velocità di banda è quel valore percepito dal nostro modem/router che identifica la velocità di servizio internet della quale possiamo disporre.

Quasi mai questi valori corrispondono a quelli erogati dal nostro ISP, questi ultimi possono essere alterati da diversi fattori:

  • Degrado sul cavo esterno

  • Collegamenti errati all’interno del proprio impianto telefonico

  • Prese telefoniche guaste o difettose

  • Prolunghe tra modem e presa telefonica

  • Difetti firmware o hardware del modem/router.

Questi sono solo alcuni dei più probabili motivi che portato il cliente finale a vedere nel proprio modem/router velocità di banda inferiori a quelli erogati.

   2. Il  Margine SNR lo vedremo sempre espresso in db (decibel), è quel valore che simboleggia la qualità, stabilità e potenzialità del nostro servizio internet.

Per ogni megabite di lettura nel nostro modem/router il margine snr si abbasserà di 1.5 db, considerando che il margine snr non deve mai scendere sotto i 6 db, per non rischiare continue perdite di segnale, lentezza o addirittura assenza di servizio, molte volte il nostro ISP deve ridurre la velocità di linea erogata al fine di stabilizzare e migliorare la nostra connessione.

Questo valore può essere alterato dagli stessi motivi per i quali può essere alterata la velocità di banda.

 

   3. Attenuazione Linea, simboleggia la distanza tra la centrale e la presa telefonica principale del cliente. Maggiore sarà questo valore, maggiore sarà la distanza e minore sarà il valore di margine snr, di conseguenza minore sarà la velocità di banda rilevata nel nostro modem/router.

Vediamo questa tabella presa da un TP-LINK Archer VR600

Nella riga 1, vediamo la velocità corrente di linea, cioè l'effettiva velocità di navigazione di cui possiamo disporre.

Riga 2, la velocità massimale alla quale la nostra linea può aspirare in base ad un calcolo effettuato da una media tra l'attenuazione di linea (4) e il margine snr (3).

Riga 3, il margine snr come abbiamo detto per ogni megabite di lettura si abbassa di 1.5 db, in questo caso il cliente ha una lettura in Downstream (1/C) di 19317 mb, dunque il margine è molto basso in quanto sta "leggendo" tutta la banda erogata dal gestore.

Per fare un esempio: se invece di leggere 19317mb il modem leggeva 17000mb, il margine snr sarebbe stato circa 9.5 db.

Nb: con un margine snr di 5.9 db (3/C), questa linea è a rischio di cadute di connessioni frequenti, in quanto come abbiamo detto in precedenza il margine snr deve sempre attestarsi dai 6.0 db in su!

Riga 4, Attenuzione di linea, prendiamo sempre in considerazione il valore in Downstream (4/C), in questo caso 27 db ci fa capire che non si è molto distanti dalla cabina di derivazione e quindi come si vede abbiamo dei valori di lettura di Banda Corrente molto buoni.

Nb: se invece di 27 db, avessimo letto un 20 db, oltre che avere una minore distanza con la cabina di derivazione avremmo notato un maggior margine snr. Va aggiunto che il margine snr non si abbassa solo in merito a quanta linea legge il modem ma, anche, a quanta distanza c'è tra la sede del cliente (presa telefonica principale di casa) e la cabina di derivazione.

Riga 5, Gli errori, espressi in pacchetti (5/A), sono appunto pacchetti che durante la navigazione non vengono consegnati al punto di arrivo.

Non tenere troppo in considerazione questi valori nel modem, ci saranno sempre e aumentano con il durare della connessione.

In questo caso sappiamo che questo TP-LINK Archer VR600 non viene riavviato da circa 1 mese, quindi è normale avere diversi pacchetti in errore, non sarebbe normale se tutti questi errori si fossero generati in una connessione di 1/2 giorni!

2

1

3

4

5

A

B

C

Le casistiche in cui ci si può trovare sono molteplici e delle più disparate.

Questo è solo un esempio per far capire a grandi linee cosa sono e a cosa servono quei valori che leggiamo dentro il nostro modem.

Per esperienza sappiamo che l'80% dei problemi di lettura, riferendoci a velocità di linea, margine snr troppo basso o in generale continue perdite di connessione, non dipendono dal proprio gestore di servizio internet ma da problemi interni nei collegamenti in sede o difetti del modem.

Possiamo affermare che solo il 20% dei problemi di questo tipo dipende dal proprio gestore.

Se hai bisogno di approfondire o farci delle domande non esitare a scriverci con l'apposito modulo.

TOOLS E UTILITY

SpeedTest Adsl

Mio IP

Visitatori

Aiutaci a crescere e migliorare questo sito, non percepiamo nulla per i servizi forniti, lo facciamo solo per passione e voglia di metterci in gioco.